traduci

Chi sono


Sono Anna, un'educ-artigiana e veicolo attraverso l'arte e l'artigianato un pezzetto di mondo sostenibile.
Sono Italiana nata e cresciuta a Napoli ma oggi vivo a Caserta, insieme al mio dolce marito, un adorabile fratello, 2 cani e 2 gatti, in uno dei pochi posti dove la duna è ancora protetta ed io mi sveglio con l'odore e lo sciabordio del mare.

Ho fondato NearteNeparte nel 2010 per gioco con alcune amiche, dopo aver deciso di smettere di fare solo l'educatrice ambientale per dedicarmi ad una passione che avevo sin da bambina, realizzare giochi e giocattoli con materiali poveri e così ho ripescato vecchie tecniche apprese al liceo artistico ed ho iniziato a creare. 

Ho iniziato realizzando "bugiocattoli"di legno e carta per piccoli sorrisi sdentati e felici, ho continuato un lungo viaggio di sperimentazione di molti materiali di recupero realizzando accessori per la casa ed elementi di arredo finchè nel mezzo del cammin della mia vita creativa, ho conosciuto lei, la lana cardata o lana fiaba, come mi piace definirla, e lì anzi qui, c'è stato il colpo di fulmine. L'ho scelta perchè è un materiale naturale e a basso impatto, voglio riattivare la filiera lanifera italiana e poi perchè è profumata, avvolgente e lavorarla è considerata un'arte terapia!

Nel 2013 ho iniziato a dedicarmi all'artigianato in maniera seria dandomi come obiettivo quello di vivere e sostenermi con questo lavoro

° Oggi realizzo bambole e sculture da collezione, pupazzi, accessori, giochi, per piccini ma anche per grandi amanti delle favole e del fantasy che credono nell'esistenza di mondi magici e che hanno sempre pensato da piccoli che una volta addormentati, i loro giochi si animassero per far una gran festa, che amano circondarsi di oggetti personalizzati che li descrivano attraverso i colori, le sfumature, le forme e la funzionalità. 
° Sono specializzata nell'infeltrimento ad ago che mi permette di lavorare sia oggetti in 3D che dipinti.
° Svolgo numerosi laboratori di arte dai 2 ai 99 anni per diffondere la cultura delle cose semplici e a basso impatto. 

Faccio insomma 1000euno cose, è vero! Ma non potrei essere NearteNeparte altrimenti.
Il mio motto è sempre stato, da quando avevo 15 anni: "Carpe Diem!"

Anna