traduci

domenica 22 gennaio 2017

angeli dei 7 chakra in lana cardata

Il primo post del 2017 non poteva che iniziare parlando di angeli!  Mi piace pensare che queste figure eteree ci accompagnino con discrezione ed infinita bellezza, rimanendo accanto a noi per proteggerci, è proprio per questa loro forte simbologia, che qui, sulla terra, noi umani, li rappresentiamo in mille e uno modi differenti ed io li realizzo in lana fiaba, scolpendo la lana. Chi mi segue da un pò, lo sa che gli angeli, sono da circa tre anni il mio cavallo di battaglia (insieme alle fatine beninteso), ne ho realizzati oltre 400 e tutti diversi e per occasioni diverse: bomboniere, portafortuna, giostrine, da collezione, personalizzati, insomma, c'è richiesta di angeli al mondo!




 Mi piace immaginarli: morbidi, femminili, dalle acconciature più bizzarre possibili e soprattutto con colori variopinti ma la cosa che mi ha sempre stimolato, è quella di associarli ad una simbologia, perchè per me, gli angeli sono un portafortuna infatti, sono riuscita a scovare il primo angelo che realizzai che teneva fra le mani un sole punciato.
Perdonate la fotografia orrenda ma nel frattempo non è cambiato solo il modo di lavorare ma anche di fotografare e postprodurre, per fortuna!!!!
Comunque, dicevamo che sono sempre stata attratta dal rappresentare gli angeli associati ad un simbolo, così per il Natale 2016, alla fiera natalizia, ho portato gli angeli dei "7 chakra". Cosa sono, vi starete chiedendo? Sono angeli il cui colore è associato ad uno dei 7 punti energetici presenti nel nostro corpo, detti appunto chakra.
[dal sito Alkaemìa ]
I chakra sono dei vortici di energia che hanno la funzione di assorbire l’energia universale per alimentare i vari livelli del campo energetico, collegarli con il corpo fisico, e rilasciare energia all'esterno.
Chakra è una parola sanscrita, appartenente all'antichissima India, con diverse traduzioni che rimandano sempre al significato di una "forma circolare" : cerchio, ruota, vortice, o movimento energetico che si allarga a spirale Bindhu, ossia punto da cui tutto parte e a cui tutto torna.
I chakra vengono anche chiamati Padma, cioè loto, spesso infatti sono rappresentati come fiori di loto chiusi, semichiusi, o aperti, con differenti numeri di petali che aumentano mano a mano che salgono verso l'alto, e che possono essere rivolti verso il basso, cioè verso la Terra, o verso l'alto, cioè verso il Cielo, a secondo il livello di coscienza raggiunto dalla persona che li riscopre e di conseguenza agisce.
Quando il chakra è aperto, l'energia fluisce liberamente penetrando tutti gli strati dell'aura, quando invece il chakra è chiuso, o bloccato, l'energia trova un ostacolo e non penetra: in quel punto avremo uno squilibrio a livello fisico, o a livello mentale e spirituale, o addirittura anche ad entrambi.
Il loro buon funzionamento è assai importante, poiché essi influenzano sia la psiche sia il fisico; un flusso squilibrato di energia può causare disturbi od alterazioni dì carattere psicologico con consequenziale insorgenza di diverse patologie a livello fisico.Questi rappresentano dei meridiani a cui sono associati tutti gli organi

Ora io non sono una praticante delle discipline e pratiche olistiche, tuttavia credo nella simbologia dei colori e visto che ad ogni chakra corrisponde uno dei 7 colori dello spettro della luce ho voluto realizzare  angeli collegati ad essi.

 Vi mostro quindi gli angeli dei 7 chakra da collezione che ho realizzato in editizione limitata

E quindi dovremmo imparare tutta la roba dei chakra e giù di lì, vi starete chiedendo? Ma no, solo che di sicuro ognuno di noi ha almeno un colore preferito, io non ho fatto altro che sintetizzare i 7 colori dello spettro di luce e associarli ad un significato allo scopo di migliorare la conoscenza di se stessi e il benessere personale. Il portafortuna ideale no!?
Ogni angelo rafforza il suo potere simbolico attraverso un mandala che ho chiesto gentilmenente alla mia amica creativa Maria D'Anna di dipingere per me su tessuto.

Poi ci sono anche gli angeli più piccini che non hanno un mandala ma io li trovo bellissimi comunque (eh lo so faccio come la mamma che dice  che ogni scarrafone è bell a mamma soia...ahahahhaah)
Se siete curiosi di esplorare il significato dei 7 angeli, seguitemi sulla mia pagina Facebook NearteNeparte

Il mio colore preferito, come si capirà da ogni cosa, è l'arancione ma quest'anno ho realizzato per me, un angelo giallo, perchè è sempre bene dirsi "mi voglio bene e credo in me" e il blu perchè il mio punto debole è la gola.

E il vostro colore preferito qual è? Avete un punto debole?

Se siete curiosi di saperne di più sui miei angeli dei colori scrivetemi pure, sarò lieta di rispondervi
nearteneparteweb@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento